Ray Ban 2140
Ray Ban 2140 / 22/06/2018

Al punto da dover confessare in svariate interviste la difficoltà a mantenere le distanze con le tormentate passioni dei suoi personaggi, fino a lasciarsene quasi coinvolgere nella vita reale.Nel 2002 sarà invece il bello e smemorato Graham nel francese Novo di Jean Pierre Limosin, per cui ogni giorno è un nuovo giorno e ogni volta una prima volta. Non arrivando a ricordare fatti precedenti ai dieci minuti gli riesce dura essere fedele alla moglie (la bella Anna Mouglalis). Il tenebroso Eduardo torna a Cannes l’anno dopo, nel meno riuscito Les mains vides (2003). D’altronde il cinema è un grande gioco e mi ritengo davvero privilegiato a fare un mestiere dove, anche se con sempre maggiori difficoltà, si possono imparare un sacco di cose.L’orfanello Lewis è un ragazzino che ama la tecnologia e passa il suo tempo creando invenzioni, come lo scanner della memoria, con il quale spera di trovare la madre. La sua ultima creazione viene però rubata dall’Uomo dal cappello a bombetta durante la presentazione alla Fiera della scienza. Ma non tutto è perduto, perché grazie all’incontro con Wilbur Robinson ha inizio l’avventura: un viaggio con la macchina del tempo durante il quale il piccolo Lewis imparerà “a vivere…